15 Set 2017 / 10:09

Anteprima Tre Bicchieri 2018. Liguria

a cura di

L'anticipazione dei premiati della nuova guida Vini d'Italia 2018 oggi ci porta a scoprire i migliori vini della Liguria

Anteprima Tre Bicchieri 2018. Liguria

L'anticipazione dei premiati della nuova guida Vini d'Italia 2018 oggi ci porta a scoprire i migliori vini della Liguria

a cura di

Per tanti la Liguria è solo sole, mare, cene rilassate e divertimento estivo. Che la Liguria produca invece ottimi vini sfiora la mente di pochissimi. Eppure è così. Questa regione incastrata tra mare e montagna è in grado di offrire vere e proprie perle enologiche, anche se i vigneti non danno nell'occhio e sono spesso nascosti da boschi o colline. I viticoltori liguri hanno saputo, sovente a costo di sforzi economici e personali ingenti, recuperare la poco terra disponibile per metterci a dimora i classici vitigni autoctoni (vermentino, pigato, bianchetta, bosco, rossese) e qualche bel outsider (ormeasco, granaccia, syrah) che si è felicemente ambientato al clima della regione. Dopo decenni poco gloriosi durante i quali la qualità media dei vini non è sempre stata degna degli sforzi dei contadini e della bellezza mozzafiato di certi versanti vitati, si assiste da una decina di anni a una crescita percepibile e costante che permette alle produzioni regionali di confrontarsi senza timori reverenziali con il meglio dell'enologia nostrana.

L'arrivo, in qualche caso, dell'ultima generazione all'interno di aziende storiche o più semplicemente l'apertura di nuove piccole realtà vitivinicole ha dato linfa vitale a tutto il comparto. Le giovani leve non si accontentano più di vendere l'intera produzione in loco, spesso hanno la sana e stimolante ambizione di piacere alla stampa italiana e straniera. Hanno capito che, nell'era della globalizzazione, piacere solo ai tuoi vicini può non essere sufficiente. Tornando invece all'attualità, la vendemmia 2016 è senza alcun dubbio ottima, anche se difetta un po' dell'immediata piacevolezza della 2015. Insieme queste ultime due annate regalano alla regione 7 Tre Bicchieri. Un ottimo risultato per una regione che può contare su poco più di 1500 ettari vitati. Come sempre i premi si dividono quasi equamente tra Levante e Ponente, tra Vermentino e Pigato, con l'unica aggiunta rossa del Dolceacqua di Ka' Manciné. Questo palmarès rispecchia fedelmente la viticoltura ligure: i bianchi regionali - ad est brilla il vermentino, mentre a ovest il pigato non teme rivali - rappresentano circa il 70% dell'intera produzione regionale.   


I vini della Liguria premiati con Tre Bicchieri

Colli di Luni Vermentino Costa Marina ’16 - Ottaviano Lambruschi

Colli di Luni Vermentino Lunae Et. Nera ’16 - Cantine Lunae Bosoni

Colli di Luni Vermentino Sup. Fosso di Corsano ’16 - Terenzuola

Dolceacqua Beragna ’16 - Ka' Manciné

Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium ’15 - Poggio dei Gorleri

Riviera Ligure di Ponente Pigato Bon in da Bon ’16 - BioVio

Riviera Ligure di Ponente Pigato U Baccan ’15 - Bruna

 

 
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition