19 Mar 2017 / 16:03

Torino Cocktail Week 2017. Appuntamento con i bartender torinesi dal 27 marzo al 2 aprile

Dal 27 marzo al 2 aprile arriva la Torino Cocktail Week: una settimana dedicata alla miscelazione che animerà San Salvario, le vie di Vanchiglia e le piazze del centro.  

Torino Cocktail Week 2017. Appuntamento con i bartender torinesi dal 27 marzo al 2 aprile

Dal 27 marzo al 2 aprile arriva la Torino Cocktail Week: una settimana dedicata alla miscelazione che animerà San Salvario, le vie di Vanchiglia e le piazze del centro.  

Il format e il programma

Un itinerario guidato tra i cocktail bar della città, che da lunedì 27 marzo a domenica 2 aprile propongono una selezione di drink innovativi, masterclass ed eventi di food pairing. Il format è semplice: sette giorni, cinque spirits differenti (gin, whisky, rum, vermouth e vodka), oltre 30 i locali e cocktail bar aderenti, con i bartender impegnati in masterclass e workshop. E infine il Cocktail Village, all’interno dell’Hotel NH Santo Stefano, a due passi dalle Porte Palatine, che durante il weekend (1 e 2 aprile) organizza incontri e approfondimenti sulla storia dei cocktail e dj-set all’orario dell’aperitivo. Il programma, consultabile online (www.cocktailweektorino.it), si focalizza sui cinque spirits. Il lunedì è la giornata del gin, il martedì è dedicato al whisky, il mercoledì è la volta del rum e così via. Si parlerà della storia e dei metodi di produzione di ciascuno, con la spiegazione delle diverse tipologie e successiva degustazione di sei prodotti. Indispensabile per partecipare all'evento diffuso è il cocktail pass, che permette di avere quattro cocktail al giorno, preparati appositamente per l'occasione dai bartender, a 5 € per tutta la durata della manifestazione, la partecipazione a workshop e masterclass e l’accesso al Cocktail Village.

Bere responsabilmente

La Torino Cocktail Week è organizzata grazie a una joint venture tra Lemon, agenzia di eventi e comunicazione, e Fa.st, agenzia di produzione e organizzazione eventi. Mentre la direzione tecnica è stata affidata a Sweet&Sour, accademia di bartender professionisti. “L'idea” spiegano gli organizzatori “arriva dall’Inghilterra, ma sta prendendo piede anche in Italia”. Ricordiamo l'edizione fiorentina dell'anno scorso: la Florence Cocktail Week. “Si tratta di un’intera settimana dedicata agli alcolici miscelati, una sorta di pub-crawl di sette giorni, arricchito da dj-set, conferenze e workshop a tema. Il mood del festival è tuttavia il bere responsabile: bere meno per bere meglio”. In tal senso c'è un’unica limitazione: “Non si possono ordinare più di 4 cocktail in una sola serata, per promuovere, come detto in precedenza, un comportamento responsabile e senza eccessi”.

I locali coinvolti

Il festival coinvolge il cuore e le arterie torinesi, con 30 bar, cocktail bar e pub aderenti, dove i bartender propongono le loro creazioni pensate ad hoc per l’evento. Come il D'emblée con whiskey, liquore al bergamotto, succo di pompelmo e sciroppo di zucchero ideato da Carlotta Linzalata, barlady di Smile Tree; l'Americano rivisitato che propone Barz8, con Vermouth Riserva Taurinorum, Cynar, soda di alloro, Apojuice; il Belle Epoque del Carlina Restaurant & Bar preparato con salvia, succo e marmellata di limone, liquore allo zenzero, vermouth rosso e soda al lemongrass oppure il Drivers Buck di Affini con shrub di mele, sciroppo di vaniglia, succo di limone e ginger beer. Non solo cocktail, a fare da contorno ristoranti convenzionati, con menù appositi, tra cui I Tre Galli. Per una Torino animata da Crocetta a Vanchiglia, da San Paolo al Quadrilatero Romano.

 

Torino Cocktail Week | www.cocktailweektorino.it | Il cocktail pass si può comprare online a 10 € fino al 19 marzo, poi a 15 € | Dal 27 marzo al 2 aprile 2017

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Dal 1986 ad oggi

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition