17 Mar 2017 / 17:03

12 cucine d'eccellenza x 12 portate. La cena organizzata da Taste of Milano e Azione contro la Fame

Azione contro la Fame in collaborazione con Taste of Milano e l’Associazione Professionale Cuochi Italiani hanno dato vita a una cena di 12 portate create per l'occasione da 12 cucine d'eccellenza.  

12 cucine d'eccellenza x 12 portate. La cena organizzata da Taste of Milano e Azione contro la Fame

Azione contro la Fame in collaborazione con Taste of Milano e l’Associazione Professionale Cuochi Italiani hanno dato vita a una cena di 12 portate create per l'occasione da 12 cucine d'eccellenza.  

12 cucine d'eccellenza x 12 portate

Appuntamento martedì 21 marzo al Palazzo Bovara nel cuore di Milano, per una cena solidale dove una brigata d'eccezione (che partecipa gratuitamente) preparerà un menu di sette finger food e cinque portate. Nella squadra dei finger food Roberto Carcangiu (Presidente APCI) con Finocchi, mandorle e crescione con crumble all’arancia e sesamo cotto; Roberto Conti (Trussardi alla Scala) con l'Idea di un habanero, ovvero tartare di gambero, olive, capperi e limoni; Fabrizio Ferrari (Ristorante Unico) con l'Uovo di Selva, colatura di alici e Caviale Calvisius. E ancora Felice Lo Basso (Felix Lo Basso) che per la serata prepara il Croccante di patata con tartare di luganica e spuma al parmigiano; Roberto Okabe Shimpei Hirota (Finger's) che portano il loro Usuzukuri di cobia allo yuzu con salsiccia di gambero e tofu e zucchine alla scapece; Andrea Provenzani (Il Liberty) con Mondeghili di vitello e mortadella con pesto di tartufo bianchetto, nocciole, prezzemolo e patata soffice ed Elio Sironi (Ceresio 7) con le Rape dolci, curcuma e romesco. Nella brigata dei piatti Michele Biassoni e Masaki Okada (Iyo); Tommaso Arrigoni (Innocenti Evasioni); Claudio Sadler (Ristorante Sadler); Antonio Guida (Seta) e Tano Simonato (Tano Passami l’ Olio). Che preparano, rispettivamente: Sunomono 2.0, una variazione di pesce e molluschi scottati, miso, salsa al tuorlo d'uovo cremoso verdure croccanti e capperi canditi nel mirin; Risotto alla zucca, soffice di formaggio e polvere di fave di cacao; Coscia di faraona alla cacciatora; Rombo al timo serpillo con patate al miso e zabaione al marsala e Cannolo croccante di mandorla, con mousse di ricotta alla mandorla e limone candito, marmellata di mandorle e crema di agrumi. Il costo della cena, compresi i vini in abbinamento, è di 150 €, interamente devoluti ai progetti contro la malnutrizione infantile che Azione contro la Fame realizza in 47 Paesi del mondo.

Azione contro la Fame

Nata quasi 40 anni fa, Azione contro la Fame è un’organizzazione umanitaria internazionale, da sempre impegnata nella lotta contro le cause e le conseguenze della fame. Aiutando concretamente più di 14 milioni di persone l'anno e assicurando in 47 Paesi del mondo acqua potabile, cibo, cure mediche, formazione, con un occhio di riguardo nei confronti dei bambini malnutriti, questa organizzazione è riconosciuta leader nella lotta contro la malnutrizione. Sette i principi su cui si regge: indipendenza nei confronti di qualsiasi governo o politica nazionale, imparzialità sia da un punto di vista religioso che politico, nessuna discriminazione, accesso libero e diretto alle popolazioni colpite, professionalità e trasparenza. Tanto da mettere a disposizione tutti i dati sulla ripartizione e la gestione dei fondi oltre a fornire una verifica indipendente della buona gestione.

 

Palazzo Bovara | Milano | Corso Venezia, 51 | Martedì 21 marzo alle ore 20.00 | Costo: 150 € | Per prenotare: www.eventbrite.it

 

 

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition