15 Feb 2017 / 17:02

Dalle Dolomiti alla Val D'Orcia. La famiglia Costa all'Hotel Posta di Bagno Vignoni, con chef Laera

Dagli anni Sessanta la famiglia Costa guida l'hotel La Perla di Corvara in Badia, circondato dalle Dolomiti. Eccellenza dell'ospitalità (e della cucina) alpina, l'albergo vanterà a breve – dal 9 aprile – un pendant toscano, tra le acque termali di Bagno Vignoni. È lo storico Hotel Posta: lascia la famiglia Marcucci, arrivano i Costa. E in cucina la supervisione di Nicola Laera. 

Dalle Dolomiti alla Val D'Orcia. La famiglia Costa all'Hotel Posta di Bagno Vignoni, con chef Laera

Dagli anni Sessanta la famiglia Costa guida l'hotel La Perla di Corvara in Badia, circondato dalle Dolomiti. Eccellenza dell'ospitalità (e della cucina) alpina, l'albergo vanterà a breve – dal 9 aprile – un pendant toscano, tra le acque termali di Bagno Vignoni. È lo storico Hotel Posta: lascia la famiglia Marcucci, arrivano i Costa. E in cucina la supervisione di Nicola Laera. 

In viaggio. Dalle Alpi alle colline toscane

Val Badia e Val d'Orcia sono due felici ecosistemi italiani che tutto il mondo ci invidia. Palinsesti rocciosi che riflettono il ciclo delle stagioni lassù, in una delle valli altoatesine più a Nord della Penisola, pendenze morbide e orizzonti addolciti dal sali e scendi delle colline senesi tra i borghi toscani più conosciuti dagli amanti delle acque termali. E Bagno Vignoni, con la sua peculiare configurazione urbanistica – tutto l'abitato si raccoglie intorno alla vasca/fontana termale, la “piazza delle sorgenti” di origine cinquecentesca – è oggi un'attrazione turistica di grande richiamo. Tanto che la minuscola frazione di San Quirico D'Orcia, circondata dal bel Parco dei Mulini, ha finito per trasformarsi in un centro d'ospitalità molto ambito, quando non addirittura in perfetto set cinematografico. E l'Hotel Posta Marcucci, che guarda sulla valle verso la Rocca di Tentennano, Montalcino, Pienza, Radicofani e il Monte Amiata, rappresenta la storia dell'ospitalità a Bagno Vignoni, un tempo, alla metà dell'Ottocento, semplice locanda con rivendita di alimentari e recapito postale, dalla metà degli anni Settanta struttura alberghiera di charme e rifugio per viaggiatori in cerca di relax e benessere. Con impianto termale – e acque benefiche che naturalmente fluiscono a una temperatura di 49° - annesso: una piscina immersa nel giardino, alimentata dall'acqua terapeutica di cui persino Lorenzo il Magnifico e papa Pio II decantavano le lodi. Intorno 36 camere e una dimora dove il tempo sembra essersi fermato, che la famiglia Marcucci ha curato e seguito sin dall'inizio, negli ultimi 150 di storia di una delle strutture d'accoglienza più longeve d'Italia.

 

La famiglia Marcucci lascia

Ecco perché l'addio, con la cessione dell'attività e della proprietà dell'albergo alla famiglia Costa, sta facendo molto parlare: in ballo c'è la memoria di un luogo celebre nel mondo, che nelle intenzioni di chi arriva continuerà a vivere di luce propria, “senza trucchi e maquillage inopportuni”. Se Leonardo Marcucci (quarta generazione di albergatori) lascia “con la consapevolezza dell'alta professionalità di chi subentra”, l'esperienza di chi arriva non fa che avvalorare la buona riuscita del passaggio di consegne. Fortuna vuole, infatti, che il colpo di fulmine per l'Hotel Posta sia scoccato nella direzione giusta: dal 9 aprile la struttura di Bagno Vignoni riaprirà le porte sotto la direzione della famiglia Costa, Ernesto, Anni e i loro figli Michil. Mathias a Maximilian, che insieme guidano l'hotel La Perla tra le Dolomiti di Corvara: “è un cerchio che si chiude. Da Corvara alla Val d’Orcia, da patrimonio naturale Unesco a patrimonio mondiale Unesco”, conferma Michil Costa, consapevole che ora la sfida consisterà nel mutuare le buone pratiche che vigono in Casa La Perla per trasferirle tra le colline senesi, con qualche ritocco appena, “ricostruendo la storia, non le mura”, mantenendo in vita il “barrino” degli anni Settanta, i saloni già frequentati da Enrico Berlinguer e Nilde Iotti, gli arredi d'epoca, la suggestione delle terme ora in fase di ristrutturazione. Nel solco di una gestione fatta di concretezza e priva di sfarzo. E perseguendo una cura del dettaglio che passa anche attraverso la cucina.

 

Arrivano i Costa. Con la cucina di Nicola Laera

Del resto la famiglia Costa in fatto di offerta gastronomica ha sempre dimostrato di poter competere con le proposte più valide di ristorazione d'hotellerie, e oggi la Stua di Michil della Perla è una delle tavole più apprezzate dell'arco alpino. In cucina oggi c'è Nicola Laera – pugliese e ladino insieme - con una mano leggera, creativa, perfetta nelle cotture che gli è valsa le Due Forchette del Gambero Rosso e la stella Michelin. Servizio e carta dei vini si confermano all'altezza di un'ospitalità ineccepibile. E se squadra che vince non si cambia, ritrovare Laera alla supervisione della brigata dell'hotel Posta si preannuncia un'esperienza interessante. Cambiano le materie prime, i grandi prodotti della Toscana – olio buono, formaggi, le carni della macelleria di San Quirico, verdure dell'orto, miele, marmellate, lo zafferano della famiglia Brandi, il pane toscano sciocco – resta l'impronta dello chef. Per un viaggio di famiglia che dalle Dolomiti approda in Toscana per raccogliere un'eredità preziosa, e portarla oltre.

Le parole ispirate che Michil dedica al suo nuovo amore fanno ben sperare: “Qualcosa di importante mi ricorda l’anima antica delle Dolomiti. Colline toscane, Dolomiti: il paesaggio è una disciplina in cui la poesia si fonde nella geografia. Qui si alberga in un tre stelle, ma tre stelle di lusso vero. Qui in spazi fascinosi rivivi un tempo altro; guardi quegli ulivi e sei consapevole che la natura va oltre il limite naturale della nostra vita. Qui il paesaggio ti ispira con quella luce che penetra i tuoi occhi. Qui puoi credere in ciò che desideri: dalle benefiche acque a un bacio che ti daremo con i nostri occhi, da una ribollita a un passaporto per il paradiso”. Perché “un giorno senza sorriso è un giorno perso” amano ripetere tra le montagne di Corvara. E ora anche a Bagno Vignoni.

 

Hotel Posta Marcucci | Bagno Vignoni (SI) | via Ara Urcea, 43 | dal 9 aprile 2017 | tel. 0577887112 | www.postamarcucci.it

Hotel La Perla | Corvara (BZ) | strada Col Alt, 105 | tel. 0471 831000 | www.hotel-laperla.it

 

a cura di Livia Montagnoli

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition