3 Mag 2017 / 17:05

Foodicola. Le edicole di Milano diventano isole del gusto per la Food Week. E non solo

Degustazione di prodotti tipici, incontri culturali, valorizzazione delle tradizioni gastronomiche locali... In edicola! È il progetto di Snag in collaborazione con il Comune di Milano per rilanciare il ruolo delle edicole all'insegna del gusto. Si comincia con la Milano Food Week. 

Foodicola. Le edicole di Milano diventano isole del gusto per la Food Week. E non solo

Degustazione di prodotti tipici, incontri culturali, valorizzazione delle tradizioni gastronomiche locali... In edicola! È il progetto di Snag in collaborazione con il Comune di Milano per rilanciare il ruolo delle edicole all'insegna del gusto. Si comincia con la Milano Food Week. 

Evolversi per sopravvivere. Il futuro delle edicole

Sfrutta il traino della Milano Food Week alle porte il progetto di valorizzazione delle edicole cittadine, con l'intento però di diventare realtà consolidata per rilanciare il ruolo dei chioschi per la rivendita di quotidiani, riviste e libri che punteggiano le città di tutto il mondo, pur risentendo, da qualche anno a questa parte, della crisi profonda della carta stampata. Se un tempo l'edicola – pure per merito di quegli edicolanti sempre pronti alla battuta, e ben disposti a scambiare quattro chiacchiere sulle ultime novità del quartiere – rappresentava un punto di riferimento e motivo di aggregazione sociale per chi ogni mattina arrivava in cerca del suo quotidiano, oggi in tanti sono costretti a cessare l'attività per mancanza di pubblico e guadagni. E allora a Milano, seguendo l'esempio di altre grandi capitali europee, hanno pensato di riabilitarne l'immagine trasformandole nel cuore pulsante di un circuito turistico fatto di degustazioni, approfondimenti culturali e infopoint. A partire dalla settimana in cui tutta la città sarà fin quasi ossessionata dal pensiero del cibo, in grande spolvero per la prima edizione di Milano Food City (dal 4 all'11 maggio, il senso della manifestazione e gli appuntamenti da non perdere qui e qui). Il progetto di rilancio ed evoluzione delle edicole è stato ideato dalla società cooperativa Snag Progetti in collaborazione con Edicola 2.0 e testerà la piazza meneghina nei prossimi giorni, partecipando al calendario degli eventi Week &Food con Foodicola.

 

Foodicola a Milano

Nella pratica con 22 corner di Milano – tra cui 18 edicole – coinvolti non solo nella vendita di quotidiani e riviste (con il lancio contestuale di un nuovo magazine free press, iltuogiornale.it, distribuito nelle edicole cittadine per raccontarle e raccontare la vita in città, tra appuntamenti e luoghi da non perdere), ma pure nell'organizzazione di degustazioni e show cooking con chef e ospiti del settore, con l'intento di “valorizzare specifici prodotti italiani, dai formaggi ai salumi, passando per la birra organica”. L'itinerario toccherà molti quartieri del perimetro urbano, da Porta Genova a piazza XXV aprile, da piazza Castello a piazza Duomo (con tre punti), all'edicola di Colonne San Lorenzo, in partnership anche con Confagricoltura, Sky e Gambero Rosso, che animeranno il cuore della rassegna in piazza Cordusio, con l'allestimento del palco per gli show cooking dei volti di Gambero Rosso Channel, Maurizio Rosazza Prin, Max Mariola e Fabrizio Nonis, Vito e Giorgione. E tanti saranno gli eventi organizzati per famiglie e bambini, improntati alla conoscenza del cibo e della corretta alimentazione. L'impronta che resterà a memoria futura porta in direzione di un'evoluzione delle edicole in luoghi che dispensano servizi per i residenti e costituiscono attrattiva per i turisti, compresa la trasformazione in isole del gusto che raccontano il territorio e le tradizioni locali.

 

Gli obiettivi per il futuro. Dall'edicola al mercato

Solo a Milano, del resto, oggi si contano 540 edicole, con una media di chiusure che sfiora le 30-40 attività ogni anno. La soluzione per arrestare l'emorragia potrebbe essere proprio quella profilata dall'Assessore alle Attività Produttive Cristina Tajani, che punta l'accento sulla riscoperta della funzione sociale, analogamente al progetto intrapreso nei mercati coperti: “La formula che vogliamo seguire è quella di coniugare le attività di vendita con altre di intrattenimento e informazione: il Comune lo sta già proponendo per altri luoghi tradizionali di vendita a cui dare nuova vita, come i mercati coperti”. E rincara la dose Alessandro Rosa, presidente di Snag:“Per il cliente presentarsi in edicola diverrà un’esperienza sempre diversa ed emozionante. Sarà l’occasione per trovare le riviste più amate, insieme a nuovi servizi che consentiranno di ricreare quella fiducia quotidiana tra edicolante e cittadino”. Intanto si comincia con la passeggiata enogastronomica dei prossimi giorni: intorno al distretto della pasta, stanziato in piazza Duomo, si avvicenderanno corner dedicati a pesce e vino bianco, grill e birra, cucina veg e birra bio, dolci e bollicine, con il supporto di stand posizionati a ridosso delle edicole coinvolte.

 

a cura di Livia Montagnoli

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition